03_Marzo: le fragole, frutto dietetico

Ricetta con l’ingrediente del mese: Pancake light alle fragole

 

Con l’arrivo del sole primaverile maturano le fragole e segnano così l’arrivo della bella stagione. Amate dai più golosi, questi profumati frutti rossi a forma di cuore contengono un modesto apporto calorico se paragonati ad altri frutti e sono consigliate anche nelle diete ipocaloriche. Basti pensare che 100 gr di fragole apportano solo 27 kcal, mentre lo stesso quantitativo di mandarini ne contengono 72 kcal, di kiwi 44 kcal e di mele 38 kcal. Il consumo di fragole porta con sé numerosi benefici: ricche di acqua e fibra sono un ottimo alleato per un buon transito intestinale. Sono ricche di sali minerali, in particolare di potassio, sodio, calcio e fosforo. Contengono numerose vitamine, al primo posto c’è senza dubbio la vitamina C o acido ascorbico, che conferisce alle fragole un forte potere antiossidante, grazie alla presenza di fisetina, una molecola molto studiata per le sue numerose implicazioni (malattia di alzheimer, diabete di tipo 2 e ipercolesterolemia). Si tratta di un flavonolo appartenente alla famiglia dei polifenoli flavonoidi. L’azione della fisetina sull’organismo umano sembra essere correlata ad azioni antiaging, anti infiammatorie e anticancerose. Il loro alto contenuto di acqua le rende dei frutti particolarmente rinfrescanti, dalle proprietà diuretiche, depurative e disintossicanti.

FRAGOLE: composizione chimica*

Composizione chimicavalore per 100g
Acqua (g):90.5
Proteine (g):0.9
Lipidi(g):0.4
Colesterolo (mg):0
Carboidrati disponibili (g):5.3
Energia (kcal):27
Sodio (mg):2
Potassio (mg):160
Ferro (mg):0.8
Calcio (mg):35
Fosforo (mg):28
Vit B1 – Tiamina (mg):0.02
Vit B2 – Riboflavina (mg):0.04
Vit B3/PP – Niacina (mg):0.5
Vit C – Ac. Ascorbico (mg):54

*fonte – www.sito.entecra.it